di Fabianna Tozzi Daneri
Presidente nazionale associazione Transgenere

Citiamo, non a caso, le parole che il giornale dei vescovi "Avvenire" ha usato per descrivere la terribile situazione dei migranti, riferita anche al nostro paese. La situazione di violenza contro le persone Trans, lesbiche e gay, nel nostro paese, ha da troppo tempo oltrepassato la soglia di emergenza. L'aggressione ai due ragazzi a Roma non è che l'ennesimo atto di omo/trans fobia, della quale ci stiamo orribilmente abituando a leggere quotidianamente.
Il dato ulteriormente allarmante è che la maggior parte di queste aggressioni non viene denunciata, per paura, persone spesso costrette a vivere in "clandestinità", senza vere e proprie tutele, stigmatizzate da politiche razziste e di impari opportunità. Questa volta non ci sentiamo di "invitare" il ministro in questione, Mara Carfagna, ad una presa di posizione netta, ma esigiamo una risposta concreta a questa situazione di vera emergenza sicurezza. Pretendiamo:

L'attuazione con decreto della legge n.1658 "Modifiche alla legge 13 ottobre 1975, n.654, e al decreto-legge 26 aprile 1993, n.122, convertito, con modificazioni, dalla legge 25 giugno 1993,n.205, in materia di reati commessi per finalità di discriminazione o di odio fondati sull'orientamento sessuale o sull'identità di genere" presentata dagli On.li Concia, Rossomando, Ferranti, Capano il 17 settembre 2008....

leggi tutto
fonte:www.transgenere.it/blog/


0 commenti:

Posta un commento

I commenti anonimi sono sottoposti a moderazione. E' vietato inserire link cliccabili.
Anonymous comments are moderated and it's forbidden to insert clickable links.

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *