L'Aquila, 5 ott - "Quanto accade non mi stupisce perché questa è l'ennesima manovra 'scaltra' di una sorta di campagna elettorale del premier in quanto, solo poche settimane fa, in televisione egli si adoperava nel dimostrare come venivano consegnate le chiavi delle nuove case agli aquilani". Questo il primo commento del responsabile per l'Abruzzo dell'Italia dei Diritti Emiliano D'Alessandro alla notizia della bocciatura degli emendamenti presentati dal Pd in Senato sul rinvio del pagamento delle tasse per i terremotati.
Prosegue l'esponente del movimento presieduto da Antonello De Pierro: "In merito alla questione delle tasse, è proprio il caso di dire che gli aquilani subiscono, oltre il danno, la beffa: perché se gli emendamenti sono stati bocciati queste persone dovranno restituire al Fisco tutte le tasse arretrate e questo comporterebbe un onere troppo gravoso per chi è già stato duramente colpito sia economicamente che psicologicamente. Mi auguro si faccia chiarezza quanto prima - conclude polemico D'Alessandro - perché questa situazione accresce i già numerosi problemi dei terremotati e, quel che è peggio, tali voci vengono messe al silenzio dai notiziari televisivi nazionali, per cui faccio un appello affinché siano diffuse in televisione non solo le notizie propagandistiche ma anche quelle, e sono molte, che esprimono il disagio e il malcontento dei cittadini abruzzesi" .

fonte: www.ilcapoluogo.com

0 commenti:

Posta un commento

I commenti anonimi sono sottoposti a moderazione. E' vietato inserire link cliccabili.
Anonymous comments are moderated and it's forbidden to insert clickable links.

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *